Ecomuseo del Casentino, ciclo di incontri alla scoperta del Parco

(Aggiornamento per i gestori delle antenne, ma iniziativa aperta a tutti)
 
Inizia martedì prossimo 17 novembre presso la sede dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino un ciclo di incontri formativi pensato come aggiornamento per i gestori delle 16 antenne ecomuseali della vallata (ma aperto a tutti) per l’approfondimento della conoscenza del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. E’ realizzato nell’ambito della CETS, carta europea del turismo sostenibile, una certificazione che l’Ente Parco sta conseguendo dopo oltre un anno di incontri e pianificazioni sul territorio . Più avanti faremo sarà proposta anche l’operazione dell’aggiornamento ai centri visita sulla conoscenza della rete ecomuseale.
Prima iniziativa dunque in programma martedì 17 novembre, come inizio del ciclo dedicato al Patrimonio Naturale. Titolo dell’incontro “I giacimenti della memoria – la conoscenza e la promozione integrata dell’area del Parco Nazionale e degli Ecomusei del Casentino”. L’incontro è in programma alle 16:30, parleranno Nevio Agostini e Franco Locatelli dell’Ufficio Promozione dell’Ente Parco. Secondo appuntamento a una settimana di distanza: martedì 24 “Gli aspetti naturalistici del Parco, un quadro conoscitivo”, con Carlo Lovari del servizio Pianificazione. Marco Mencucci, dell’Ufficio Territoriale per le Biodiversità del CTA del Corpo Forestale affronterà l’argomento del ritorno del lupo nelle nostre foreste. Il primo dicembre incontro dedicato agli aspetti storici, con Giovanna Daneusig e Luca Grisolini ad approfondire gli aspetti legati alla Linea Gotica. 
In occasione degli incontri sarà fornito materiale cartaceo e video per la creazione di un “corner tematico” dedicato al Parco presso ciascuna antenna ecomuseale.
Nel mese di dicembre gennaio l’ecomuseo proporrà altri temi di approfondimento, questa volta sul tema del patrimonio culturale.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa