I ragazzi di Tasto 89 ancora a fianco di Naturalmente Pianoforte

Nella scuola IISS Galileo Galilei 36 ragazzi tra i 16 e i 17 anni provenienti dall’indirizzo scientifico e dall’indirizzo turistico si sono riuniti in tre gruppi, ognuno dei quali è composto da 12 studenti: l’Ufficio Stampa, il gruppo influencer e il gruppo Podcast

Tale percorso ha avuto inizio il 12 aprile con un’introduzione al progetto Naturalmente Pianoforte. Abbiamo iniziato parlando delle sue origini: è nato nel 2012 fino a diventare un evento di grande valore, tanto da avere ottenuto il sostegno e la fiducia di tanti sponsor. Quest’anno tra i formatori del percorso ci sarà Michela Nassini, responsabile risorse umane della Freschi&Vangelisti. Tra i sostenitori del progetto c’è anche il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna che, tra le altre cose, quest’anno compie 30 anni.

Abbiamo poi proseguito con la presentazione del profilo di Roberto Celestri da cui il gruppo Social Media deve prendere spunto per le foto e i video che dovranno essere pubblicati nel profilo ufficiale “Tasto 89”, ideato per l’alternanza scuola-lavoro con gli studenti dell’Istituto di Istruzione Statale Secondaria Galileo Galilei. Come già accennato gli studenti sono stati suddivisi in tre gruppi, puntando su una collaborazione tra gli studenti dell’istituto tecnico turistico e quelli del liceo scientifico. Durante il secondo incontro si è presentata una volontaria di Pratoveteri, Maria Bianca Goretti, che, da anni, collabora con il progetto di Naturalmente Pianoforte. Ne ha mostrato l’importanza e ha incoraggiato gli studenti a dare il meglio di sé nel contribuire al lavoro, per evitare qualunque spiacevole problema.

Un punto fondamentale tracciato da Maria Bianca è stato il volontariato. Il progetto, infatti, si basa quasi totalmente sull’operato dei volontari che, attualmente, sono 240. “Il volontariato, oltre ad animare il festival, aiuta le persone da un punto di vista individuale, come parlare ad un pubblico o riuscire a fare domande ad estranei senza timori: tutto questo una scuola non riesce a farlo” dice Maria Bianca che, seguendo le orme della madre, dopo aver ospitato un’allieva del conservatorio e aver conosciuto il presidente dell’organizzazione ha capito subito le potenzialità del progetto. Ha deciso così di parteciparvi attivamente, tramite la gestione del profilo ufficiale di Naturalmente Pianoforte.

Mancano pochi incontri al 27 maggio, giorno in cui gli studenti dovranno recarsi a Pratovecchio per la Toy Piano Orchestra di Milano fino a raggiungere poi l’evento culmine che si terrà dal 19 al 23 luglio con tre autori di eccezione tra cui Niccolò Fabi.

 

Ultimi Articoli

I Tesori del Casentino: Sant’Antonio da Padova in una tela nell’Oratorio della Visitazione di Strada

Il 13 giugno, nella ricorrenza della morte, avvenuta nel 1231, si celebra Antonio da Padova, uno dei santi più amati, noto come Sant’Antonio dei miracoli,...

Una Academy da Freschi&Vangelisti per formare giovani talenti

L’INCISIONE CON IL BULINO, UN PERCORSO FORMATIVO INTERNO PER PORTARE NEL FUTURO ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI Una Academy all’interno dell’azienda che offre...

Promuovere lo sport, l’inclusione e la crescita personale attraverso la pallavolo: ecco il successo del primo Volley Camp Arnopolis

Oltre 30 atleti sono impegnati da due settimane in un’esperienza unica siglata Vbc Arnopolis. A seguirli in questo percorso tre professionisti selezionati: Enrico Brizzi, futuro responsabile tecnico del settore giovanile...