Il 19 marzo 2018 scade il primo Bando pubblicato dal GAL APPENNINO ARETINO rivolto al settore agricolo

Il Presidente del Gal Sandro Sassoli

Le aziende interessate devono affrettarsi per poter partecipare
Il Gruppo di Azione Locale (GAL) dell’area LEADER della provincia di Arezzo raccomanda all’aziende agricole del proprio territorio di non perdere l’ opportunità di partecipare al Bando: Operazione 4.1.1 “Miglioramento delle redditività e della competitività delle aziende agricole” misura programmata dal GAL nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale della Toscana (PSR) finanziata con il Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR). Sono gli Imprenditori Agricoli Professionali (IAP) che possono beneficiare di questa Operazione che prevede 700.000,00 euro di risorse che si tradurranno in progetti per l’agricoltura locale con un sostegno del 40% delle spese ammissibili concesso a fondo perduto.
Il GAL Appennino Aretino, a differenza della misura regionale del PSR, ha scelto di finanziare esclusivamente gli investimenti che riguardano l’attività di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli. Sono finanziabili le spese per l’acquisto di attrezzature e impianti e quelle relative al miglioramento dei locali utilizzati per la conservazione, lavorazione e confezionamento dei prodotti agricoli purchè dedicate alle attività di trasformazione e commercializzazione.
IL GAL insiste a diffondere il suo primo Bando della Programmazione LEADER 2014-2020, sottolinea il Presidente del GAL Sandro Sassoli, con lo scopo di raggiungere tutti i possibili interessati. Ci spiace sempre molto quando apprendiamo che qualcuno non è stato informato per tempo e che l’agevolazione sarebbe stata un buon incentivo per avviare un processo di sviluppo aziendale. Troppo spesso, ci sentiamo dire “lo avessi saputo”. Per questo confidiamo nell’aiuto della stampa che possa divulgare un’informazione così utile per le aziende che operano nelle aree montane e rurali della provincia di Arezzo. E’ importante sapere che una delle tante attività di chi lavora al GAL è quella di accompagnare gli operatori locali dalla Domanda di Aiuto all’ottenimento del contributo, quindi per qualsiasi dubbio non esitate a chiamare o scrivere al GAL Appennino Aretino, personale competente è a disposizione per analizzare tutti gli aspetti specifici del Bando e rispondere ai vostri quesiti affinchè tutto sia più chiaro e semplificato. Da tener presente la scadenza per la presentazione delle domande che è fissata per le ore 13 del 19 marzo 2018 e affrettatevi in particolar modo per i progetti più complessi per poter organizzare quanto richiesto nella Domanda di Aiuto.
Sono molte le aziende interessate all’attuale Bando ma molte altre ci chiedono anche l’uscita dei prossimi. A tal proposito abbiamo inviato alla Regione Toscana un cronoprogramma puntuale che prevede l’uscita di tutti i bandi per l’estate prossima e una seconda emissione a fine 2019. E’ difficile fare una previsione precisa, conclude Sandro Sassoli, il GAL ha definito quanto di sua competenza, ma siamo consapevoli che i tempi sono condizionati dalla complessità del PSR.

Comunicato stampa Gal Appennino Aretino