Il 4 a 2 sul Castiglione regala la prima vittoria in casa per il Casentino

Prima vittoria casalinga per il Casentino che archivia la pratica Castiglione con un netto 4 a 2 nella 3° giornata di campionato che vale altri 3 punti per le nero fucsia al secondo centro consecutivo.
Mister Fani si affida a Gargiani, Tellini, Corazzesi, Marraccini, Micallef, Pecorelli, Mencucci, Giorgini, Bruci, Fambrini e Frosecchi.

Le padrone di casa partono subito forte e già al secondo giro di orologio mettono in chiaro i propri intenti con Mencucci che dalla destra libera il tiro che sorprende difesa e portiere per concludere la sua corsa in rete. 1 a 0 per il Casentino che continua ad attaccare e a costruire mancando l’appuntamento con il raddoppio in un paio di occasioni, la più nitida, a tu per tu con il portiere avversario, finisce fuori.
Il Castiglione prova a reagire ma la difesa limita al minimo i pericoli fino al 25’ quando su calcio di punizione dall’out sinistro arriva il gol dell’1 a 1. Il pari dura il tempo di ricomporre le idee e al 38’ è Marraccini a trovare il secondo sigillo nero fucsia sfruttando un calcio piazzato. Cinque minuti dopo Giorgini allunga lo score che si fissa sul 3 a 1. Prima della fine del primo tempo Fambrini accusa un’infortunio e al suo posto entra Giardini.
Nella ripresa il Casentino tiene le redini del match impostando il gioco su possesso palla e ripartenze. Il Castiglione sembra arrendersi al parziale ma al 10’ un passaggio filtrante trova scoperta la difesa di casa che si vede infilare il 3 a 2. La partita sembra pericolosamente riaperta ma cinque minuti più tardi Bruci prova il tiro e su deviazione la palla finisce in rete portando i conti sul 4 a 2. Mister Fani prova a tenere alta la concentrazione e manda in campo Tinti, Bartolucci e Bartolini. La partita va scemando con il passare dei minuti ma prima del triplice fischio l’arbitro concede calcio di rigore alle padrone di casa per fallo di mano in area. Alla battuta va Frosecchi che però non riesce a lasciare la sua firma lasciando invariato il risultato finale.
Vittoria meritata e tutto sommato una gara positiva che vale la prima vittoria in casa davanti al pubblico nero fucsia, commenta così il coach del Casentino che aggiunge: “Abbiamo trovato la rete quattro volte mancando altrettante occasioni, questa è però una vittoria che fa bene allo spogliatoio e che volevamo fortemente per partire bene anche in casa dopo la prima gara con il Pisa. C’è sempre da lavorare e capire dove si sbaglia, ora ci aspetta una trasferta insidiosa alla quale arriviamo con lo giusto spirito e la convinzione necessaria per giocarcela e provare a portare a casa punti importanti.”

Ufficio stampa Casentino calcio Femminile