Erano le 23 di ieri, 8 agosto, quando in località Compito, nel comune di Chiusi della Verna, un incendio ha colpito il cuore della pineta. Immediati i soccorsi che a causa delle zona impervia e particolarmente pendente, non sono riusciti ad arrivare direttamente all’incendio con i propri mezzi e hanno dovuto così allestire una linea d’acqua di 400 metri. Le fiamme si sono propagate per 4 mila metri e alle 6 di questa mattina, 9 agosto, erano già circoscritte. Sul posto sono intervenute le squadre antincendio dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino con 3 mezzi e 7 persone, le squadre dell’Unione dei Comuni della Valtiberina con 2 mezzi e 5 persone e i vigili del fuoco di Bibbiena con 2 mezzi e 6 persone. Dalle prime ore dell’alba 9 operai forestali sono al lavoro per mettere in sicurezza l’intera area che sarà successivamente bonificata. A provocare l’incendio è stato probabilmente un fulmine, ma saranno le indagini dei carabinieri forestali a stabile con certezza la causa. “Un ringraziamento a tutti i soccorritori che nonostante le evidenti difficoltà di intervento in piena notte, quando la visibilità nei boschi è ridotta al minimo, sono intervenuti tempestivamente e hanno svolto un lavoro di squadra eccellente, impedendo alle fiamme di divagare” ha dichiarato il vice presidente dell’Unione con delega alla forestazione e sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini.

Comunicato stampa
Unione dei comuni montani del Casentino
Poppi, 9 agosto 2019