La stampa e il mondo dei Social Media: incontro con ospiti di spessore al C3 di Bibbiena

Centro Creativo Casentino e Lions Club Casentino insieme per potare nella vallata un momento di riflessione importante sul mondo dell’informazione oggi. La serata dal titolo “L’informazione ai tempi dei social media” che si terrà nei locali del Centro Creativo a Bibbiena Stazione il giorno 24 Novembre alle ore 21.00, è sponsorizzata da Ubi banca e patrocinata dal Comune di Bibbiena.
Da un’idea del Giornalista Gianluca Baccani – che nelle scorse stagioni ha portato in Casentino nomi e personaggi diversi per approfondire aspetti che vanno dal food, al turismo, alla cultura – il format ospiterà questa volta volti e nomi legati alla comunicazione come il direttore de La Nazione, Francesco Carrassi e Marco Pratellesi, direttore dell’Agenzia Giornalistica Italiana, Massimiliano Musmeci, Direttore di Confindustria Toscana Sud ed editore della testata web Arezzo Notizie e Luigi Alberti, Capo redattore dell’emittente Teletruria.
Quella che stiamo vivendo è una fase di profondo cambiamento nel modo di informarsi e di fruire delle notizie, tanto da giustificare l’affermazione secondo cui l’ecosistema informativo a cui tutti noi accediamo ogni giorno stia attraversando una fase di mutazione senza precedenti.
Secondo il “Reuters Institute Digital News Report 2016” il 51% del campione analizzato (50.000 persone in 26 nazioni) usa i social media come fonte di accesso alle notizie, mentre il 12% li utilizza come fonte principale; tra questi ultimi Facebook la fa da padrona, calamitando gran parte delle condivisioni. Giovani e donne sono le categorie che con maggior fiducia si affidano ai social network.
Un cambiamento epocale, che in Italia viaggia ad un ritmo più basso rispetto alla gran parte delle nazioni analizzate, considerato che al momento dell’indagine solo il 62% della popolazione italiana aveva accesso ad internet. Ancora oggi, il 43% degli italiani preferisce informarsi rivolgendosi alla televisione, tanto cara alle generazioni meno giovani.
Ma la “generazione tv” è destinata ad affievolirsi e la “generazione smartphone” avanza a ritmo costante. Di qui a breve, l’avvento della banda larga, che avrà effetto amplificato rispetto ad altri paesi europei (per via del ritardo accumulato) andrà a modificare pesantemente gli equilibri attuali dell’informazione nel nostro paese. Con forti conseguenze per brand, aziende, politica ed economia.
Una vera e propria rivoluzione, che incide sul linguaggio e sugli stessi meccanismi decisionali, determinando nuovi percorsi nella circolazione del sapere e nella distribuzione dello stesso.
Per ragionare su quanto sta cambiando intorno a noi e su come affrontare con maggiore consapevolezza il cambiamento, l’appuntamento è per venerdì 24 novembre, presso la sede del Centro Creativo Casentino di Bibbiena.
Diretta streaming sul portale: Intoscana.it
Twitter : #informazionesocial