Laboratorio sulla maschera in partenza al Teatro Dovizi. Prende il via il corso della Compagnia Nata

(Immagine di repertorio)

Il mondo è un vasto teatro in cui ognuno interpreta la sua parte con la maschera sul naso.

(Axel Oxenstierna)

La NATA teatro, conosciuta nel panorama del teatro Italiano per il suo stile che fonde teatro di figura e teatro d’attore, nell’ambito delle sue attività didattico formative ospiterà il laboratorio sulla maschera del Teatro del Carretto per professionisti dal 27 al 30 giugno 2018 dalle ore 10 alle 18 presso il Teatro Dovizi di Bibbiena.
Il workshop è curato da Giacomo Vezzani attore musicista. Collabora da oltre venti anni con il Teatro del Carretto prendendo parte a tutti i progetti della compagnia: da “Biancaneve” a “l’Iliade”, da “Blake Eternal Life” a “Amleto”, per concludere con l’ultima produzione di “Le Mille e una notte”.
Il Teatro Del Carretto, nell’ambito della sua ricerca pluritrentennale, ha sviluppato un linguaggio unico che mette a confronto diverse tecniche di espressione teatrale. L’obiettivo è sempre quello di indagare la cultura dell’uomo occidentale che ha origine in antichi miti primordiali appartenenti alla nostra storia e non solo.
Per fare ciò il Teatro Del Carretto ha bisogno del sostegno di un particolare tipo di attore teatrale che si fa strumento narrante del racconto. Partendo da un meticoloso lavoro sull’improvvisazione, il laboratorio tenderà a suggerire tutte le possibilità che un performer può esplorare. Maschere, corpi, oggetti diventano attori e aprono porte che, sapientemente manovrate, diventano un’estensione di noi stessi.
Il Teatro Dovizi si conferma, oltre che luogo di spettacolo, uno spazio di alta formazione.

Comunicato stampa
Nata Teatro
Info e iscrizioni:
+39 333 8459441/infolaboratoridovizi@gmail.com