L’Arno cambia volto, più sicuro e più bello a Poppi e a Rassina

L’intervento realizzato dagli operai del Consorzio ha risolto problematiche idrauliche restituendo maggiore visibilità al corso d’acqua.

Un look da cartolina: è quello sfoggiato adesso dall’Arno in due punti del territorio casentinese. Nei comuni di Poppi Castel Focognano,  l’intervento, progettato e realizzato dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno per migliorare la sicurezza idraulica, non passa certo inosservato.

Via i tronchi caduti e gli intrecci di sterpaglie che stringevano il fiume in un “abbraccio soffocante”, il fiume, insieme a una maggiore sicurezza, ha acquistato un nuovo aspetto.

L’operazione, portata a termine dagli operai consortili, ha interessato l’asta fluviale per quasi 3 km. Di questi un paio si sviluppano in località Rassina, uno in località Ponte a Poppi, tra il fosso La Bora e il Torrente Sova.

“L’intervento di manutenzione ordinaria nasce per mantenere  e ripristinare le condizioni di regolare deflusso delle acque, anche al fine di monitorarne eventuali situazioni di dissesto”, commenta l’ingegner Enrico Righeschi, responsabile Unità idrografiche Casentino-Valtiberina, e aggiunge: “Nei due tratti, siamo intervenuti principalmente sul contenimento della vegetazione presente in alveo. Oltre al taglio della vegetazione erbacea ed arbustiva infestante,  abbiamo rimosso alberature morte e  deperienti e altro materiale vegetale capace di interferire con il  normale deflusso delle acque”.

“La manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua – spiega la Presidente del Consorzio, Serena Stefani – è finalizzata prima di tutto a conservare il buon regime delle acque e a prevenire situazioni di pericolo e di rischio idraulico. Questo è il compito affidato al nostro Ente. Certo è che le nostre lavorazioni, sempre attente al contesto ambientale in cui vengono realizzate, diventano importanti anche per migliorare l’accessibilità e la visibilità dei corsi d’acqua; per conservare la biodiversità; per enfatizzare   i valori paesaggistici, i caratteri ecosistemici dell’ambiente fluviale e i livelli di continuità ecologica. Risultati pienamente raggiunti anche questa volta, come possiamo notare confrontando le immagini scattate prima e dopo le lavorazioni”, conclude mostrando il materiale fotografico.

Comunicato stampa

Ultimi Articoli

Una Academy da Freschi&Vangelisti per formare giovani talenti

L’INCISIONE CON IL BULINO, UN PERCORSO FORMATIVO INTERNO PER PORTARE NEL FUTURO ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI Una Academy all’interno dell’azienda che offre...

Promuovere lo sport, l’inclusione e la crescita personale attraverso la pallavolo: ecco il successo del primo Volley Camp Arnopolis

Oltre 30 atleti sono impegnati da due settimane in un’esperienza unica siglata Vbc Arnopolis. A seguirli in questo percorso tre professionisti selezionati: Enrico Brizzi, futuro responsabile tecnico del settore giovanile...

Elezioni in Casentino: elenco degli eletti e relative preferenze comune per comune

Bibbiena Eletto sindaco Filippo Vagnoli - Di seguito l'elenco dei candidati e le relative preferenze Castel Focognano Eletto sindaco Lorenzo Remo Ricci - Di seguito le preferenze...