L’azienda Freschi&Vangelisti porta la musica a scuola ed è subito “Parapunzipù”

Parapunzipù per la Freschi&Vangelisti non è solo un motivetto divertente, ma soprattutto un impegno a portare la musica nelle scuole di Pratovecchio-Stia e Strada in Casentino.

Denise e Stefano, al timone dell’azienda commentano: “Anche quest’anno abbiamo deciso di sostenere la bellissima esperienza di musica in classe Parapunsipù Orchestra ideata da MusicaINT di Stia. Il Maestro Ezio Bosso, prematuramente scomparso, in una delle sue tante interviste, disse che la musica è “un atto di amore”. Ecco, noi lo crediamo veramente e pensiamo altresì che la musica non sia solo uno strumento potente per aiutare lo sviluppo del cervello, ma anche un mezzo di inclusione bellissimo. In questo momento abbiamo bisogno di amore e di amare e questo è il nostro regalo per tutti i bambini, soprattutto per quelli che non hanno la possibilità di fare musica dopo la scuola”.

Come ci ha spiegato il Maestro Giannino Giannini, direttore artistico di MusicaINT, il percorso si basa sul metodo di Josè Antonio Abreu, fondatore di El Sistema, il programma di educazione musicale che ha cambiato la vita di migliaia di bambini. Il protocollo è stato portato in Italia dal maestro Abbado e promosso dalla Scuola di Musica di Fiesole dove si sono formati alcuni operatori dell’associazione dell’Alto Casentino. Si tratta di un modello didattico musicale attivato in Venezuela da Abreuche era musicista e ma anche ministro della cultura venezuelano. Con questo metodo riuscì a coinvolgere e valorizzare e spesso salvare anche giovani emarginati delle favelas.

Grazie al progetto Parapunsipù Orchestra, verrà insegnato ai bambini delle elementari a fare musica e a cantare in modo divertente attraverso l’Ukulele, uno strumento semplice e adatto a tutti.

Il percorso, rivolto alle classi II e III della Scuola Primaria “P. Uccello” di Pratovecchio Stia, è di circa 30 ore a classe e coinvolge 80 bambini con incontri a cadenza settimanale.

L’Azienda Freschi&Vangelisti, che già dallo scorso anno sostiene questo percorso nell’alveo delle progettualità di Prospettiva Casentino, quest’anno è stata seguita anche dall’azienda Miniconf che sosterrà lo stesso progetto nella scuola Primaria di San Piero in Frassino.

 

 

 

Ultimi Articoli

Un pensiero ogni tanto: “Mamma, è sparito il castello”

Mamma, è sparito il castello Tempo di ascolto dell'articolo: 1'03"   -Mamma, mamma è sparito il castello… - Mentre pronunciava queste parole il bambino stava voltato verso il...

Conferenza sindaci, eletto il sindaco di Sovicille: il commento di Vagnoli

“Ieri la proposta dell’Assessore Tanti che mi ha sostanzialmente scelto come il nome adatto per ricoprire il ruolo di presidente della conferenza aziendale dei...

Da oggi si può ottenere il marchio del Parco Nazionale Foreste Casentinesi: ecco come fare

Il marchio del parco nazionale delle Foreste casentinesi. Nel trentennale della sua istituzione, parte il progetto che permetterà all'area protetta di "consigliare" aziende agricole, strutture...