Maltrattamento anziani: Dini e Bini (Fratelli d’Italia): «Pene severe e telecamere nelle strutture!»

Fratelli d’Italia prende posizione sulla tragica ed impressionante notizia sulle violenze agli anziani a Castel San Niccolò: “Cose del genere oggi non possono più accadere, le persone deboli e indifese devono essere tutelate ed i colpevoli di queste ignobili violenze puniti in modo esemplare, impedendo loro anche di fare un lavoro che sono inadatti a fare” sostiene Federico Dini responsabile di vallata di FdI. Continua Elisabetta Bini, Presidente del circolo di Pratovecchio Stia: “E’ il momento di riproporre la legge per le telecamere all’interno di asili nido, scuole materne e in ogni struttura in cui sono ospitati soggetti deboli perché anziani o diversamente abili di ogni genere. La Tutela di questi soggetti e della tranquillità delle famiglie che affidano i propri cari a tali strutture, e’ un valore che supera di gran lunga ogni altra presunta forma di tutela della privacy di lavoratori che, se lavorano secondo le loro mansioni e compiti, nulla hanno da temere. In mancanza di una legge come vorrebbe Fratelli d’Italia, con un accordo tra i datori di lavoro, i lavoratori e i sindacati è possibile installare subito le telecamere, basta la volontà di tutte le parti di privilegiare l’interesse dei deboli”.

Comunicato stampa
Fratelli d’Italia Casentino
19 aprile 2018