MIELE E CEREALI al centro

Il comune di Bibbiena e Coldiretti hanno siglato un protocollo che li vede impegnati sul tema del buon cibo e delle abitudini alimentari.
di Roberta Fabbrini
 Prima tappa del progetto a Soci, con un approfondimento in aula sul miele, grazie anche  all’assistenza  di esperti di fattorie locali.
Il progetto coinvolge 105 studenti ed è finalizzato alla promozione dei prodotti genuini della filiera corta.
Insieme a questo percorso l’amministrazione pone l’accento anche sulla sana alimentazione, tema riproposto con forza nel corso degli anni dall’assessorato alla pubblica istruzione. In tal senso l’ Assessore Mara Paperini “ investire su questo percorso per noi amministratori significa investire su un futuro migliore e su ragazzi più consapevoli di ciò che ci circonda”. Scopo principale contrastare il fenomeno dell’obesità , ma anche contribuire alla costruzione di futuri consumatori consapevoli, nel rispetto delle stagioni, dei ritmi della terra e del rispetto per l’ambiente. Portare i bambini dai banchi di scuola fino alle aziende agricole, insegnare il concetto di prendersi cura, dedicare tempo  e attenzione alla crescita di quello che finisce sulle nostre tavole.
Si tratta di una estensione del più ampio progetto “Educazione alla Campagna Amica” che Coldiretti sta promuovendo in tutta Italia e che  coinvolge complessivamente oltre 100mila alunni delle scuole elementari e medie.
“Come Coldiretti – afferma infatti il Direttore Mario Rossi – siamo fortemente impegnati nell’avvicinare sempre di più mondo agricolo e società, partendo proprio dalle scuole, luoghi privilegiati dove far comprendere l’importanza e la strategicità che assume una buona alimentazione basata su sicurezza e qualità del cibo.