Montemignaio, dal Consiglio l’ok all’ultimo bilancio di legislatura

Il sindaco Massimiliano Mugnaini

 

Il Consiglio Comunale di Montemignaio ha approvato nell’ultima seduta il bilancio di previsione per l’esercizio 2017. Il Sindaco Massimilano Mugnaini, che guida il Comune più piccolo del Casentino ed è ormai prossimo alla scadenza del suo secondo mandato, riassume così i tratti principali del documento che traccia le linee guida dell’azione politica e amministrativa dell’Ente: “Riusciamo anche per il 2017 a garantire tutti i servizi, senza aumento della pressione fiscale né dei costi dei servizi a domanda. Il Comune di Montemignaio insiste nel puntare molto sulla scuola, uno dei fiori all’occhiello per la nostra comunità, e continueremo a sostenere tutte le famiglie con la gratuità del materiale didattico ed il costo della refezione scolastica fissato a 2,50 euro a pasto”.

Il bilancio licenziato dal Consiglio contiene anche alcune opere pubbliche, prima fra tutte l’atteso ampliamento del cimitero, più vari interventi di manutenzione della viabilità e delle aree verdi. Atti che sembrano scontati o banali ma che in realtà non lo sono affatto, come sa bene chi amministra un Comune piccolo e montano da ormai dieci anni. “Quello approvato è l’ultimo bilancio della legislatura”, aggiunge Mugnaini, che sebbene possa decidere di ricandidarsi per una esperienza numero tre, parla come davanti ai titoli di coda: “A breve ci saranno le elezioni comunali, la nuova Amministrazione che entrerà troverà i conti in ordine e potrà lavorare in tranquillità pianificando le sue azioni. Voglio fare un ringraziamento speciale a tutta l’amministrazione comunale, ai consiglieri tutti che indistintamente hanno portato avanti con impegno e serietà il loro ruolo. Il mio grazie va anche ai dipendenti del Comune per l’attaccamento al lavoro e per l’opera svolta quotidianamente, in tempi e condizioni che sono state davvero difficili”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa