Officine Capodarno: prende il via il corso ANCI Coltiviamo la Montagna dedicato alla Due Diligence!

Continua l’attività formativa in FAD di Officine Capodarno dedicata al settore agro – forestale. Dopo i due corsi autunnali rispettivamente dedicati alla gestione della sicurezza nei cantieri forestali e ai modelli silviculturali sostenibili, il progetto “Coltiviamo la montagna” di Anci Toscana “ritorna” a Pratovecchio Stia con un nuovo percorso formativo dal titolo “Il prodotto legno, operare in legalità e sicurezza: dalla normativa forestale regionale all’applicazione del regolamento UE ‘Due Diligence’ al Testo Unico sulla prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro.”

Il corso, erogato dall’Agenzia Formativa D.R.E.Am. Formazione e Consulenza (soggetto gestore di Officine Capodarno all’interno della RTI Laboratorio di Sviluppo) da oggi vede gratuitamente impegnati per 18 ore oltre 30 “studenti” tra imprenditori del settore agricolo – forestale e dipendenti di pubbliche amministrazioni della Toscana. Il tema di principale interesse trattato dai dottori forestali Claudio Ottaviani, Fiamma Rocchi e Maria Rita Gallozzi sarà appunto il Regolamento Europeo “sulla dovuta diligenza” che stabilisce a livello comunitario gli obblighi per i soggetti che introducono e/o commercializzano legno e prodotti da esso derivati sul mercato europeo. I prossimi due appuntamenti sono fissati per lunedì 16 dicembre e giovedì 7 gennaio 2021. Al termine del corso, previa somministrazione di un test, sarà rilasciato attestato di ANCI.

Ultimi Articoli

Ultima settimana del Festival del Libro di Bibbiena: altri grandi autori e altri eventi

Un festival da record nelle prime due settimane: 1430 persone che hanno partecipato ai vari eventi, più di 500 libri venduti, 40 insegnanti del...

Da Badia Prataglia una storia d’amore di altri tempi

Ti chiamerò Flora Questa è una storia d’amore apparentemente al pari di una delle tante altre nate in tempo di guerra, che la guerra ha...

Carlo Toni a proposito di Poppi e turismo

«La Regione Toscana in base alla L.R. n. 86 - 2016/2018 - informazione e accoglienza turistica - ha stabilito che si costituissero gli A.T.O....