Ponte a Poppi, Marri: “Troviamo soluzioni concrete e definitive, la politica dei tappabuchi non serve più”

La situazione del traffico lungo la strada di fondovalle è problema oramai ben conosciuto in Casentino. Purtroppo la politica del “tappabuchi” portata avanti negli anni con la realizzazione di varianti inutili e costose non ci lascia ben sperare.

È così che a Ponte a Poppi, ogni mattina, l’ingresso da Piazza Garibaldi sulla statale, rappresenta un calvario per centinaia di concittadini nell’impresa di portare i figli a scuola ed entrare in orario al lavoro.

In quello snodo, infatti, spesso non è presente la polizia municipale perché impegnata nei pressi delle scuole e ciò crea ulteriori problemi di traffico e sicurezza.

Chiediamo pertanto al Sindaco di staccarsi dal servizio di Polizia Municipale erogato dall’Unione dei Comuni e di riattivare il Corpo dei Vigili Urbani all’interno del comune di Poppi, arruolando un numero idoneo di risorse e attingendo anche a figure ausiliarie negli orari di punta.

In particolare è necessario che nella fascia oraria 7,30 – 9,00 siano simultaneamente presenti i Vigili alla scuola Primaria, alla scuola Secondaria, alla scuola Materna di via N.Sauro ed in P.zza Garibaldi. Necessitano almeno 5 risorse  contro le 2, prive di dono dell’ubiquità, che attualmente devono sobbarcarsi l’intero lavoro senza riuscire a fornire un adeguato servizio.

Siamo disponibili a confrontarsi per individuare soluzioni migliorative alternative a quanto proposto.

David Marri – Comunicato stampa

Ultimi Articoli

Il Metaverso: Bibbiena presenta il futuro

Il 27 agosto prossimo Bibbiena sarà la location di un evento nazionale che ci catapulterà tutti nel futuro prossimo attraverso il metaverso. Il metaverse è...

Jacopo Piantini riconfermato Vice Presidente nazionale di Enelcaccia

“Con grande orgoglio apprendo la notizia che il nostro Assistente scelto della Polizia Municipale di Bibbiena Jacopo Piantini, è stato riconfermato nel ruolo di...

Alta velocità, il Comitato Sava incontra il Gruppo LFI

Domenico Alberti “senza misure straordinarie di rilancio dell'economia e delle infrastrutture sono a rischio molte famiglie e imprese”   Arezzo - Le prime cinquemiladuecentoventidue firme pro Medio...