Poppi-Cittadini in Movimento, gli incontri in vista delle elezoni

Inizierà da domani pomeriggio, con una passeggiata per far visita ai commercianti di Ponte a Poppi, la serie di impegni che ci porterà a percorrere tutto l territorio comunale per spiegare il nostro programma amministrativo per la prossima legislatura.
Il 16 maggio alle ore 21 saremo a Memmenano, il 17 alle 21 a Badia Prataglia, il 18 a San Martino e a Quota, il 19 alle 15 a Moggiona, il 22 dopo cena a Lierna per proseguire fino alla chiusura della campagna elettorale a Ponte a Poppi.
La Lista “Poppi-Cittadini in movimento” è prima di tutto una presenza di civiltà, una precisa scelta di intervenire per imprimere un cambio di passo nell’amministrazione del nostro comune.
Ma non chiamiamola lista, perché lista dà il senso di uno scialbo susseguirsi di nomi, definiamola piuttosto squadra, come gruppo coeso di uomini e donne che si uniscono per lavorare insieme, con un ben preciso obiettivo comune: un salto di qualità nella vita sociale ed economica di una realtà che ormai da troppo tempo sembra essersi rassegnata ad un inarrestabile declino.
Un compito politico ben preciso, dunque, quello di riportare il Comune di Poppi al suo ruolo
naturale di centro culturale e turistico di tutto il Casentino, trasformandolo in “un’attrazione
turistica permanente”. Una presenza di Civiltà e Progresso, non una presa di posizione contro l’attuale Amministrazione perché chi impiega il suo tempo e mette il suo impegno
nell’amministrare la Cosa Pubblica, è sempre degno di encomio, anche se siamo convinti che sia giunto il momento di un cambio di passo, verso una Amministrazione con nuove progettualità.
Dagli anni ’60 ad oggi la popolazione del Casentino è passata da 53.000 a 32.000 abitanti circa, con una quota di immigrati intorno al 7% e questa cifra la dice lunga su quanti nostri giovani siano stati costretti a rivolgersi altrove per trovare lavoro. Troppi anni sono stati persi rincorrendo una vetero-industrializzazione in un territorio che, per logistica ed infrastrutture, non si prestava ad uno sviluppo di questo tipo.
“Cittadini in movimento” -lo dice il nome stesso- con il suo slancio, con il suo entusiasmo, intende imprimere alla nostra realtà una spinta per la ripresa, facendo leva sulla cultura, sulle capacità professionali e sulle esperienze lavorative ed umane di ciascun membro della squadra, che le metterà a disposizione di tutta la comunità. Tutte persone, quindi, prese dalla società civile, che si presteranno, per così dire, alla politica per un breve periodo della loro vita. Il candidato a Sindaco, David Marri, laureato e libero professionista, oltre all’esperienza professionale e manageriale, è quello  che ha alle spalle un lungo impegno in campo politico e una buona conoscenza della macchina amministrativa.
Partendo dal presupposto che la nostra ricchezza è costituita dall’enorme patrimonio artistico, culturale e forestale che la Storia ci ha consegnato, ci sentiamo in dovere di renderlo un luogo unico, capace di proiettare il passato verso il futuro. Il primo passo sarà “rifarsi il look”: dalla pavimentazione all’illuminazione, dall’arredo urbano al recupero dei vecchi fondi con nuove iniziative, proseguendo sulla strada tracciata dal “Gusto dei Guidi”.
L’esaltazione della Bellezza del nostro territorio unita ad una valorizzazione seria, vera e programmata del turismo culturale potrebbe rappresentare in futuro un’enorme fonte di ricchezza e di sviluppo. Per questo il centro storico e l’intero territorio comunale si dovranno trovare pronti a captare e convogliare la grande richiesta di turismo di
qualità che si presenterà nei prossimi anni, gestendola e organizzandola con metodo, senza
lasciare nulla al caso e all’improvvisazione. Le idee ci sono, ora è necessario tirare fuori
l’orgoglio, la competenza, la professionalità per poterle realizzare.

David Marri – comunicato stampa –