Primo maggio: il pd di Bibbiena festeggia e rilancia la politica sul territorio

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del PD di Bibbiena sulla festa dei lavoratori del primo maggio:

Il Primo Maggio 2018 è un giorno speciale.

Quest’anno anche per il PD, che cambia, ritorna alle origini, ritorna tra la gente.
Vuole riavvicinarsi ai cittadini su molti temi a loro cari: riforma delle pensioni, immigrazione ed accoglienza, sicurezza, giustizia sociale, privilegi della politica, riforma dei livelli amministrativi, legge elettorale.
Consapevole che il paese ha bisogno di una nuova stagione di riforme, anche costituzionali, ma non di uomini soli al comando, avanza le prime proposte concrete.
Sulla POVERTÀ è necessario allargare il Reddito di Inclusione per azzerare la povertà assoluta e potenziare le azioni contro la povertà educativa.
Per le FAMIGLIE va introdotto l’assegno universale per i figli, la carta dei servizi per l’infanzia e nuovi strumenti di welfare a favore dell’occupazione femminile, allo scopo di ridurre le diseguaglianze e sostenere il reddito delle classi sociali più fragili.
Per il LAVORO, subito il salario minimo legale, il contrasto al dumping salariale dei contratti pirata, la valorizzazione del Patto per la Fabbrica promosso dalle parti sociali, il taglio del carico fiscale sul costo del lavoro a tempo indeterminato per favorire assunzioni stabili, norme per la parità di retribuzione dei generi e per favorire i giovani.
Con questo appello il rinnovato PD di Bibbiena invita tutti i compagni e compagne, amiche ed amici, che per una qualche ragione si siano allontanati, a riprendere la militanza.
Abbiamo davanti una grande sfida e occorre ripartire dal saper ascoltare e dal comprendere le ragioni della sconfitta elettorale, per ritornare ad agire secondo lo scopo di un partito di massa, nato dalla tradizione più nobile della sinistra italiana: difendere i più deboli.

Comunicato stampa
PD Bibbiena
Bibbiena, 28 aprile 2018