Sanità, Lega: “Finalmente la montagna ha partorito il topolino”

Foto di Carlo Gabrielli

Comunicato stampa Lega per Salvini Premier 

«Finalmente la montagna ha partorito il topolino. Dopo anni di denunce da parte degli esponenti politici ed istituzionali della Lega, finalmente si sentono le prime voci critiche anche dal centrosinistra sulla scellerata gestione che da anni caratterizza la sanità in Toscana e, soprattutto, nel territorio aretino.

Un territorio che, come ricordato dal Consigliere Agnolucci, ha subito i peggiori trattamenti di tutta l’Area Vasta Sud Est e che, a dispetto delle vanagloriose dichiarazioni del direttore generale, subisce un calo di efficienza oggettivo.

Che le “aslone” fossero un macroscopico errore lo avevamo denunciato da tempo. Che questa drammatica crisi pandemica abbia messo davvero a nudo il Re, è un fatto incontestabile.

Scelte regionali figlie di miopi politiche di tagli al bilancio sulla pelle dei toscani, e decisioni aziendali votate alla costante riduzione dei servizi che hanno colpito particolarmente il territorio aretino, come nel caso dell’Hospice.

Insieme alle forze politiche di area e alle tante espressioni civiche cui abbiamo contribuito a dar voce, siamo da sempre impegnati a formulare proposte e sollecitazioni. Tutte, fino ad oggi, respinte acriticamente al mittente.

La Lega, da sempre in prima fila sul tema sanitario e su quello specifico dell’organizzazione concentrata sui distretti, sarà a disposizione di quell’auspicato sforzo teso al superamento dell’attuale sistema organizzativo e dell’attuale dirigenza che, nei fatti, ha dimostrato il pieno fallimento, risultando sconfessata dagli stessi dirigenti medici.»

Comunicato stampa Lega per Salvini Premier