Sapori, paesaggi e teatro: tre iniziative targate Ecomuseo

Il prossimo fine settimana presenta, fra le mille iniziative in programma in questo periodo in Casentino, anche due appuntamenti con il calendario 2017 dell’Ecomuseo.
A Salutio, frazione del Comune di Castel Focognano, per il ciclo “La Memoria in piazza – il patrimonio siamo noi” della Banca della Memoria, sabato 22 luglio alle 21 si tiene la proiezione del video dal titolo “Viaggio nei sapori”, dedicata alla scoperta (o riscoperta) delle tradizioni gastronomiche della valle, attraverso ricette, racconti e antiche sapienze culinarie. L’iniziativa si svolge in collaborazione con la Pro Loco di Salutio.
Al castello di Porciano (Pratovecchio Stia) sempre sabato 22 luglio alle 21:15 è l’ora del teatro: le compagnie “ArteindispArteatro” e “La bottega del teatro artigianale” presentano lo spettacolo comico dal titolo “La Panchina”, sette storie per quattro risate, di Massimo Martini e David Verlato. Informazioni al 348-3197898.
Domenica 23 luglio l’Ecomuseo partecipa alla Festa del Pratomagno, appuntamento centrale di un ciclo di eventi fra luglio e ottobre. Escursioni, giochi per bambini, dimostrazioni di parapendio, battesimo della sella e celebrazione liturgica alla Croce del Pratomagno alle ore 11. Alle 17:30 concerto conclusivo a cura della Filarmonica di Loro Ciuffenna.

Poppi, 21 luglio 2017.

Ultimi Articoli

Soci, un nuovo campetto da calcio per i piccoli della Casentino Academy

E’ stato inaugurato ieri con un piccolo torneo dei più piccoli, il nuovo campetto in erba sintetica reso possibile grazie alla collaborazione tra volontariato,...

Bibbiena, le proposte della Lista di Comunità per gli anziani

Anziani: luoghi, cura e compagnia Il progressivo invecchiamento della popolazione rappresenta una sfida crescente per molte comunità, e il Casentino non fa eccezione. Secondo i...

I Tesori del Casentino: la Pentecoste in un’opera del Morandini nella Propositura di San Marco a Poppi

La Pentecoste è una festa mobile che la liturgia cristiana celebra di domenica, quarantanove giorni dopo la Pasqua, per ricordare la discesa dello Spirito...