Scuole elementari di Subbiano: incontro con i genitori per la nuova sistemazione

A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, l’Amministrazione comunale di Subbiano incontra i genitori per illustrare loro la nuova sistemazione dei ragazzi del plesso vecchio delle elementari di Subbiano che lo scorso Giugno – a dieci giorni dalla conclusione delle lezioni – erano state chiuse a seguito di controlli che ne avevano evidenziano carenze strutturali significative.
L’incontro si terrà domani, martedì 05-09, alle ore 17,30 presso l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Garibaldi di Capolona alla presenza del Sindaco Antonio De Bari, del Dirigente scolastico Paola Vignaroli, dei rappresentanti dei genitori e dei tecnici comunali.
In sostanza, quello che verrà presentato, sarà la nuova collocazione delle varie classi. Sei delle stesse verranno collocate tra gli spazi recentemente realizzati con l’ampliamento della Scuola Arcobaleno e la ex biblioteca recentemente ristrutturata. Cinque classi, invece, andranno al Janus, nei locali presi in affitto dall’Amministrazione e adeguatamente ristrutturati e sistemati per ospitare gli studenti nel loro percorso di apprendimento.
Con la nuova soluzione il fulcro di tutto saranno i servizi, che dovranno consentire a ragazzi e genitori di vivere in modo sereno questa nuova situazione di passaggio. A questo proposito il Sindaco De Bari ha assicurato – e lo farà anche nel corso dell’incontro – che l’amministrazione attiverà tutti i processi possibili per agevolare le famiglie nel vivere serenamente la nuova realtà.
Il sindaco De Bari tiene a precisare quanto segue: “Innanzi tutto vorrei rimarcare il fatto che a Subbiano le scuole sono sicure. Un punto per noi importante, attorno al quale abbiamo impostato anche la nostra attività istituzionale e di indirizzo. Proprio per questa impostazione di base, abbiamo preso la dolorosa decisione di spostare i ragazzi. Capisco perfettamente che ci potranno essere delle iniziali difficoltà per tutti, ma sarà nostro impegno e cura affrontare insieme alle famiglie ogni aspetto di questo passaggio”.
De Bari ringrazia inoltre ogni soggetto che ha partecipato attivamente in questo percorso: “Un grazie alla Dirigente Vignaroli, che ci è stata accanto dal primo momento e ha condiviso con noi ogni problematica, ai genitori, ai tecnici, allo stesso Provveditore che ha ben compreso la nostra volontà. Quello che ci sta a cuore, oltre la sicurezza, è che i ragazzi possano proseguire in maniera felice e serena il loro percorso di apprendimento. Anche su questo aspetto abbiamo lavorato molto con le ristrutturazioni e lavoreremo qualora dovessero insorgere problemi ”.