Soggiorni marini per anziani: ecco come partecipare

Tornano i soggiorni marini per gli anziani: ecco come partecipare all’iniziativa dell’Unione dei Comuni del Casentino.

Un momento di socialità e di riposo per vivere insieme le vacanze estive: sono aperte le iscrizioni per i soggiorni marini, promossi dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino, e dedicati agli anziani residenti dei comuni di Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chitignano, Chiusi della Verna, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Poppi, Pratovecchio Stia e Talla con età uguale o superiore ai 65 anni. E’ prevista una deroga al requisito dell’età nel caso di coniugi, a condizione che uno dei due abbia superato i 65 anni. I cittadini potranno scegliere tra le varie proposte indipendentemente dal comune di residenza. I soggiorni, per Pratovecchio Stia, Castel San Niccolò, Montemignaio e Ortignano Raggiolo sono previsti dal 12 al 26 giugno a Riccione in pensione completa al costo di 754 euro in camera doppia, con supplemento per camera singola, mentre per Poppi, Castel Focognano, Chitignano, Chiusi della Verna e Talla il soggiorno è in programma dal 12 al 26 giugno a Cervia in pensione completa al costo di 746 euro in camera doppia con supplemento per la camera doppia uso singola.

La domanda, accompagnata dalla scheda sanitaria rilasciata dal medico curante, dovrà essere presentata su apposito modulo, da ritirarsi presso l’ufficio dei servizi sociali del comune di residenza e riconsegnata presso lo stesso ufficio entro il 14 maggio. Nel caso in cui le iscrizioni siano inferiori al numero minimo richiesto per ciascuna struttura alberghiera, sarà effettuato un solo soggiorno, confermando, laddove possibile, l’hotel che avrà ottenuto maggiori adesioni. Qualora invece le domande superassero le disponibilità, i posti saranno assegnati tenendo conto prioritariamente della “situazione economica equivalente (ISEE)”, se presentata. A parità di situazione, si terrà conto dell’ordine di arrivo delle domande.

L’importo da corrispondere è comprensivo del servizio spiaggia e bevande ai pasti mentre sarà a carico della gestione associata dei servizi sociali il costo del trasporto e dell’accompagnatore, presente in loco per tutta la durata del soggiorno.

Per la compilazione dei moduli necessari alla partecipazione del bando, gli anziani potranno ricevere un supporto rivolgendosi ad Auser Bibbiena.

“Si tratta di un’opportunità importante per gli anziani del territorio che durante i due anni di pandemia hanno sacrificato la loro vita sociale, i contatti con gli amici e gli affetti e che ora hanno voglia di riprendere in mano le loro vite, in sicurezza, ma insieme – ha dichiarato Valentina Calbi assessore al sociale nell’Unione dei Comuni – ci auguriamo che le adesioni siano tante e che finalmente i nostri anziani possano assaporare di nuovo un po’ di normalità”.

Auser Casentino ha l’obiettivo di aiutare gli anziani a vivere una vita migliore, offrendo loro opportunità e servizi, corsi di ginnastica, ma anche gite e, come nel caso dei soggiorni marittimi, supportandoli qualora abbiano necessità nella compilazione dei moduli e nella verifica dei requisiti necessari – ha spiegato Giuliano Acciai referente di Auser Casentino – chiunque abbia bisogno quindi può chiedere il nostro aiuto, siamo a disposizione”.

 

Ultimi Articoli

Casentino: rintracciata l’adolescente scomparsa alcuni giorni fa

Il 25 giugno scorso i carabinieri di Badia Prataglia si sono attivati per le ricerche di una minore, una adolescente che si era allontanata...

Il Ministero dello Sviluppo Economico risponde agli alunni della Primaria di Poppi

“Cari ragazzi, sono il capo segreteria tecnica del Ministro Giorgetti e sono stata felice di aver ricevuto la vostra e-mail che dimostra tutto il...

Gianni Gori: dall’oro a Naturalmente Pianoforte

L’imprenditore aretino che vede nell’alternanza scuola lavoro un importante valore aggiunto. Gianni Gori, presidente di Graziella Group, sostiene Naturalmente Pianoforte attraverso la donazione di un...