Stia, l’arte di una poliedrica commessa della Coop: Eleonora Celli

Di Francesco Ceccarelli

La nostra ospite di oggi è Eleonora Celli, stiana, commessa alla Coop di Bibbiena nella vita e artista poliedrica per passione. La sua creatività, infatti, spazia in più campi: dalla moda alle creazioni su tela, al riciclo.
Eleonora, come è scoppiata questa passione per l’arte?
Ho sempre avuto una grande manualità fin da bambina. In seguito, con il tempo, in modo totalmente autodidatta, ho sviluppato la mia vena creativa.
Quali sono i settori creativi in cui ti trovi meglio?
Tutto ciò che fa abbigliamento: cucito, maglia, ferri. A volte ho anche dipinto e ultimamente mi sono inventata anche una lampada, decorazioni per la casa, decorazioni natalizie etc. etc.
Ma vista la tua poliedricità e la bellezza delle tue creazioni, questa tua passione rimarrà tale o hai in mente di farla diventare altro?
A me piacerebbe avere un negozietto mio per poter vendere quello che faccio con tanta passione, ma più che artista mi sento artigiana. Mi rendo conto che nella nostra vallata non sarebbe facile vivere di questo. Forse, più realisticamente, potrei appoggiarmi a delle piattaforme specializzate di vendita on line di prodotti di questo tipo a carattere artigianale.
Che tecniche usi principalmente?
Io ho una predilezione per i lavori in carta e mi ispiro a tre tecniche principali: papercutting (consiste nel tagliare la carta in modo particolare), il quilling (arrotolare strisce di carta), gli origami. Ho fatto anche alcune sfilate presentandomi con dei modelli di carta… vi lascio immaginare le reazioni!
Il tuo prossimo lavoro?
Sto facendo un lavoro di riciclo creativo: un quadro con tappi di bottiglia…
Per farsi un’idea di cosa sai fare dove si possono ammirare i tuoi lavori?
Dal vivo, alla Hair Gallery di Maurizio Orlandi, mentre online sulla mia pagina Instagram “Eleonora” oppure sulla mia pagina Facebook “Eleonora Celli” (e nella fotogallery a seguire).

Un’occhiata ai lavori di questa estrosa commessa della Coop consiglierei a tutti di darla…

1. 10

2. 10

3. 10

4. 10

5. 10

6. 10

7. 10

8. 10

9. 10

10. 10