Dal mulino al seccatoio, dal ceppo acceso agli utensili tipici: storie e giochi tra le tradizioni del borgo

Sabato 3 novembre, alle 16.00, va in scena “Alla scoperta di Raggiolo” tenuto da Samuele Boncompagni

Sulle tracce delle castagne per andare alla scoperta delle tradizioni e dei luoghi più caratteristici di Raggiolo. Il borgo casentinese diventerà un teatro a cielo aperto per ospitare uno spettacolo itinerante rivolto a bambini e ad adulti curiosi, tenuto dall’attore e autore Samuele Boncompagni dell’associazione culturale Noidellescarpediverse in collaborazione con la Brigata di Raggiolo. L’appuntamento, a partecipazione gratuita, è inserito all’interno della tradizionale Festa della Castagnatura e si terrà alle 16.00 di sabato 3 novembre.

“Alla scoperta di Raggiolo” è il nome di un’iniziativa che vedrà Boncompagni indossare le vesti dell’esploratore di storie per accompagnare gli spettatori in una passeggiata tra la natura e i vicoli del paese. Dal castagno al mulino, dal seccatoio al grande ceppo acceso in piazza San Michele: il percorso farà tappa in tutti i posti legati alla raccolta e alla lavorazione di questo frutto tipicamente autunnale, con soste arricchite da racconti e da giochi ispirati ai testi della “Guida alla scoperta di Raggiolo e del suo Ecomuseo”. Una suggestiva sosta sarà alla “Stanza della memoria” che contiene oggetti storici utilizzati nei secoli scorsi dai raggiolatti, come le caratteristiche scarpe chiodate per castrare le castagne. La passeggiata teatrale, prevista anche in caso di pioggia all’interno dei locali dell’Ecomuseo della Castagna e della Transumanza, farà affidamento su un’ambientazione particolarmente suggestiva che caratterizzerà Raggiolo per tutto il fine settimana e che permetterà di vivere le tradizioni autunnali, con la possibilità di assaggiare ricette di stagione, di curiosare nel mercatino con prodotti locali e di ascoltare musica popolare. «Raggiolo è un paese ricco di tradizioni – commenta Boncompagni, – e molte di queste sono proprio legate alla castagna. Lo spettacolo itinerante di sabato si svilupperà tra racconti e curiosità che permetteranno di utilizzare questo frutto per un viaggio alla scoperta di luoghi suggestivi, antiche usanze e golose ricette».

Comunicato stampa
Noidellescarpediverse
Ortignano Raggiolo, 29 ottobre 2018