Tasto89: inizia l’esperienza scuola-lavoro dell’Istituto Comprensivo di Poppi

50 studenti e 69 ore di alternanza

Ha inizio l’esperienza di alternanza scuola-lavoro dei 50 studenti dell’Istituto Comprensivo Galileo Galilei di Poppi nell’ambito di Tasto89, uno spazio messo esclusivamente a loro disposizione dall’organizzazione di Naturalmente Pianoforte.

Questo progetto, della durata complessiva di 69 ore, offre ai ragazzi la possibilità di interfacciarsi con il mondo del lavoro, incontrando persone rilevanti per la vallata del Casentino che hanno fondato qui le loro aziende, quali Giovanni Basagni, fondatore di Miniconf e presidente di Prospettiva Casentino, associazione che ha sostenuto economicamente il percorso di alternanza scuola-lavoro. Ogni settimana i ragazzi che si occupano dell’ufficio stampa si impegnano a pubblicare un comunicato stampa per promuovere la propria attività e quella di Tasto89, intervistando personalità di spicco che partecipano attivamente alla realizzazione e al finanziamento del progetto, nonché i vari artisti e protagonisti che prenderanno parte al festival. Il primo ospite dell’ufficio stampa è stato Giovanni Basagni, che ha raccontato in primo luogo la propria storia ed esperienza come fondatore di Miniconf e in seguito ha rilasciato un’interessante intervista che verrà trasmessa dalle radio e dalle TV locali.

Durante il colloquio, ha lasciato alcuni punti di riflessione.

Giovanni Basagni: “Abbiamo iniziato a sponsorizzare Tasto 89 per incentivare l’alternanza scuola-lavoro, soprattutto per quanto riguarda il liceo scientifico, essendo un indirizzo molto difficile da coinvolgere in mansioni pertinenti con il proprio corso di studio. Il 70% del lavoro di Prospettiva Casentino si concentra sulle scuole della vallata. Il progetto di Tasto89 ci ha lasciato un’impressione positiva sin dalla sua prima edizione, per cui abbiamo deciso di sostenerlo anche nelle tre successive.”

Giovanni Basagni: “L’alternanza scuola-lavoro rappresenta un’opportunità per lo studente di immedesimarsi in un lavoratore e conoscere l’azienda a livello professionale.”

In conclusione, alla domanda di una giornalista dell’ufficio stampa “Quando ha intrapreso quest’avventura, era sicuro del suo successo?” Giovanni Basagni ha risposto: «Non ero sicuro, ero convinto.». Anche i ragazzi di Tasto89 la pensano allo stesso modo del loro nuovo progetto di ufficio stampa.

Oltre al gruppo che si occuperà dell’ufficio stampa del festival giovani Tasto89, ci sarà un altro gruppo del Liceo che si occuperà della gestione dei social e un gruppo di studenti dell’indirizzo turistico che si occuperà delle visite guidate a tutti i piccoli borghi del Casentino in cui quest’anno Naturalmente Pianoforte sarà presente con degli artisti emergenti.

Ultimi Articoli

Il Metaverso: Bibbiena presenta il futuro

Il 27 agosto prossimo Bibbiena sarà la location di un evento nazionale che ci catapulterà tutti nel futuro prossimo attraverso il metaverso. Il metaverse è...

Jacopo Piantini riconfermato Vice Presidente nazionale di Enelcaccia

“Con grande orgoglio apprendo la notizia che il nostro Assistente scelto della Polizia Municipale di Bibbiena Jacopo Piantini, è stato riconfermato nel ruolo di...

Alta velocità, il Comitato Sava incontra il Gruppo LFI

Domenico Alberti “senza misure straordinarie di rilancio dell'economia e delle infrastrutture sono a rischio molte famiglie e imprese”   Arezzo - Le prime cinquemiladuecentoventidue firme pro Medio...