Domenica 26 agosto si conclude a Cetica, nel Comune di Castel San Niccolò (AR), la 15° edizione del Teatro del Fiume, la rassegna di teatro estivo della vallata casentinese.
Per l’appuntamento finale, va in scena alle ore 17:00 presso l’Ecomuseo del Carbonaio “Omaggio a una generazione perduta”, una produzione NATA Teatro, dove la musica e il teatro si mescolano per un mix perfetto di arte e intrattenimento.
In scena Alessandra Aricò, Lorenzo Bachini e Riccardo Goretti, attori e musicisti della storica compagnia casentinese, nonché ideatori dello spettacolo.
“Omaggio a una generazione perduta” è, come suggerisce il titolo, un omaggio a quella generazione di attori, cantanti, poeti e intellettuali che costituiva il mondo dello spettacolo, del cinema e della televisione italiani dal 1950 alla fine degli anni ‘70. Una generazione cresciuta con l’imperativo del talento in mente, persone preparate, parte di un mondo che non c’è più. Un mondo in cui bisognava saper fare qualcosa, e saperlo fare bene, per essere in televisione. Saper suonare e cantare per fare i dischi. Aver da dire qualcosa per fare l’artista. Un mondo che pare oramai quasi impossibile. Pensando a quel mondo la compagnia vuole rendere un sentito omaggio e un perenne inchino.
Con l’occasione di questo ultimo appuntamento, la compagnia NATA ringrazia tutti i sostenitori del progetto, i Comuni del Casentino, gli sponsor e i partner locali che credono nell’iniziativa e che collaborano alla realizzazione di questo festival: Comune di Bibbiena, Comune di Pratovecchio Stia, Comune di Poppi, Comune di Castel Focognano, Comune di Chiusi della Verna, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, la Fondazione CR Firenze, Ricci Franco e Figli, Elettrocalor, Uovo del Casentino, Chalet il Valico, Daniele l’Ottico, Gelateria Edi, Atlantic Oil, Macelleria Fracassi, Puntosicurezza, Berneschi Infissi, Apicoltura Casentinese, Onoranze Funebri Canaccini e Vannucci, T.A.C.S., Roberto Mariottini Architetto, il Centro Italiano della Fotografia d’Autore, la Pro Loco di Bibbiena Stazione, il Centro Giovani Poppi, la Pro Loco di Cetica, la Pro Loco di Moggiona, il Centro di Aggregazione Sociale Giovi e la Pro Loco Papiano.
“Infine”, ricorda il direttore artistico Livio Valenti, “il più forte e sentito grazie va al nostro pubblico che ha seguito ogni iniziativa sempre più numeroso e appassionato.” Non resta quindi che darsi appuntamento all’estate prossima con il Teatro del Fiume!

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI: 335 1980510 – nata@nata.it
INIZIO SPETTACOLI ore 17:00
INGRESSO GRATUITO

Comunicato stampa
24 agosto 2018