Torna FESTASAGGIA, ecco tutti gli eventi dedicati alla castagna

Foto di Carlo Gabrielli

Quattro paesi, anticamente legati alla coltura della castagna, si animano con un ricco programma fatto di degustazioni e vendita di prodotti locali, assaggi di piatti tradizionali, escursioni e visite guidate, animazioni e musica per celebrare la REGINA DELL’AUTUNNO. Tornano le iniziative del progetto sostenuto dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino nell’ambito delle attività dell’Ecomuseo e dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi nell’ambito del progetto “Oltreterra”, nuove economie per la montagna promosso da Slow Food.

In epoca di pandemia le feste paesane, le occasioni di socializzazione sono state tra le attività più penalizzate. Anche le associazioni coinvolte nel progetto FESTASAGGIA, hanno necessariamente dovuto interrompere le loro attività ed “accontentarsi” di alcune “pillole” illustrative (brevi video con interviste ai diversi promotori) che hanno popolato per qualche settimana il web, a testimoniare con caparbietà ed entusiasmo la loro volontà di continuare ad esserci e a scendere nuovamente in piazza con i loro piatti e la loro allegria. Il mondo del volontariato è tanto sorprendente e necessario quanto fragile e alcune realtà hanno sicuramente sofferto in maniera pesante questo fermo obbligato. Con la stagione estiva, per fortuna, sono riprese gradualmente le iniziative, in alcuni casi si è trattato di edizioni necessariamente rivisitate per andare incontro alle disposizioni anti-contagio. Da un paese all’altro, in un ideale passaggio di testimone tra le diverse vallate dell’Appennino Tosco Romagnolo si sono tenute: 20 giugno IL FUSIGNO D’ESTATE – LONDA; 25 Luglio ANTICA BATTITURA DEL GRANO – SAN GODENZO; 31 Luglio MERCATALE DELLA VALLESANTA – COREZZO, Chiusi della Verna; 12 Agosto  MONTALTO TRA LIBERTA’ E NAURA – PREMILCUORE Organizzata da; 11-12-13 Settembre FESTA DELLA PESCA REGINA – LONDA; 26 Settembre FESTA DEL TORTELLO SULLA LASTRA – SANTA SOFIA 

L’Autunno, con gli ulteriori allentamenti delle misure anti-contagio, è tornato ad arricchire il programma delle festesagge:

23 e 24 Ottobre
FESTA DELLA CASTAGNA
Badia Prataglia – Poppi (AR)

Pro Loco Badia Prataglia – Info 349 2850344
www.badiaprataglia.net

Una due giorni con escursioni, degustazioni, animazioni per bambini, musica, vendita prodotti locali.

24 e 31 Ottobre
51° BALLOTTATA – SAGRA DEL MARRONE
Castagno d’Andrea – S. Godenzo (FI)

Associazione Andrea del Castagno – Info 335 5932322
www.assoandreadelcastagno.blogspot.ithttps://www.facebook.com/associazioneandreadelcastagno/

Mercato dei marroni e dei prodotti tipici, degustazione di piatti e specialità a base di castagne.

30 e 31 Ottobre
FESTA DI CASTAGNATURA
Raggiolo (AR) – Ortignano Raggiolo

Associazione La Brigata di Raggiolo

Info 339 7787490 – www.raggiolo.ithttps://www.facebook.com/BrigatadiRaggiolo/

Uno dei borghi più belli d’Italia, sede dell’Ecomuseo della Castagna, si anima con un ricco programma con vendita di prodotti tipici, visite guidate, assaggi di prodotti e piatti locali, veglie nel seccatoio

14 Novembre

FESTA DELLA CASTAGNA
Cetica – Castel San Niccolò (AR)

I Tre Confini Cetica – Info 393 3555059; 339 2777155; 333 8698532 – www.cetica.it;https://www.facebook.com/proloco.cetica/

Pranzo a tema su prenotazione, mercatino dei prodotti di stagione a km zero, animazioni, visite al seccatoio.

Foto di Carlo Gabrielli