Trekking notturno in Pratomagno

La croce del Pratomagno

Sabato 13 agosto si svolgerà una camminata notturna in Pratomagno, che muoverà dai centri principali dei due versanti e si concluderà con il suggestivo spettacolo dell’alba ammirata dalla storica Croce. La partenza è fissata da cinque punti distinti. Ecco l’elenco con i rispettivi orari e referenti organizzativi:

Raggiolo (La Brigata di Raggiolo ritrovo ore 01.00 del 13.08 presso Raggiolo labrigatadiraggiolo@gmail.com 339 7787490).

Cetica (Pro Loco I Tre Confini, ritrovo ore 01.00 del 13.08 presso Ecomuseo del Carbonaio 320 0676766; 333 1432812; manola.valbonesi@alice.it) .

Monte Lori (Cai Valdarno e Alcedo Ambiente, ritrovo ore 01.00 del 13.08 presso Monte Lori caivald@gmail.com 329 1097112 info@alcedoambiente.com 328 1520911).

Secchieta (Giovanni Monello Nordic Walking Active Toscana e gECO, ritrovo ore 00.30 del 13.08 presso ristorante Giuntini Secchieta gmonello5@gmail.com 338 8364241, contatti@gecoambiente.org).

Garliano (Gruppo Escursionistico Fiesole, ritrovo ore 24 del 12.08 presso Chiesa di Garliano c.ciagli@alice.it, 329 2089440)

L’arrivo congiunto dei gruppi è previsto per le ore 4.30 alla Croce del Pratomagno dove gli escursionisti sosteranno in attesa del meraviglioso spettacolo della levata del sole in montagna. Saluto al sole alle 6:30 a cura di Nordic Walking Active Toscana, e poi di nuovo in marcia; alle 7:30 colazione presso l’area attrezzata per la sosta a cura della Pro Loco I Tre Confini di Cetica, quindi ritorno. L’evento è promosso dall’Unione dei Comuni del Pratomagno, dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ecomuseo del Casentino, dai Comuni di Loro Ciuffenna e Ortignano Raggiolo e dall’Associazione La Brigata di Raggiolo, con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Arezzo, nonché la collaborazione di enti, associazioni e soggetti privati aderenti alla Carta dei Valori del Pratomagno. Gli organizzatori raccomandano vestiario adatto alle basse temperature, scarponi e attrezzatura da escursionismo, oltre naturalmente ad una adeguata forma fisica per affrontare ampi dislivelli e lunghi percorsi.

Ulteriori informazioni si possono trovare anche on line all’indirizzo www.crocedelpratomagno.it (info@crocedelpratomagno.it).

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa sagra degli Gnocchi con Patata Bianca di Faltona
Prossimo articoloCatenaia in festa dal 12 al 15 agosto
Silvia Bianchi
Nata ad Arezzo da genitori casentinesi vive e lavora tra Arezzo e Firenze. Dottorata in archivistica, ha una seconda laurea in Storia. Studia e lavora negli archivi pubblici e privati da oltre dieci anni. Si occupa di inventariazione, studio documentario, didattica in archivio. Scrive per “La Nazione” e “Toscana Oggi”. Ha pubblicato contributi ed articoli per riviste specialistiche di storia ed archivistica, oltre che il testo dal titolo “L’Archivio dell’ONMI – Federazione Provinciale di Arezzo”. Collabora con Casentinopiù dal 2010 tenendo una rubrica con la madre Maria Maddalena dal titolo “Storia e Territorio”.