Tromba d’aria in Casentino: molti i danni

Si è abbattuta questa sera (26-09-’21) in alcune zone del Casentino una tromba d’aria che ha causato diversi danni. A Bibbiena il sindaco Vagnoli, con un messaggio su Facebook, ha raccomandato di stare in casa vista la pericolosità della situazione mentre il personale del comune si è attivato per mettere in sicurezza le zone colpite e riscontrare i danni. Molte le piante divelte e cadute, danni anche nel centro storico di Bibbiena con  tegole volate via dai tetti e auto danneggiate. Caduto anche il cipresso del piazzale dell’ospedale di Bibbiena. Al momento, anche in base a quanto riferiscono i Carabinieri, non si hanno notizie di feriti.

Questi gli interventi segnalati dai Carabinieri della Compagnia di Bibbiena:

Alberi caduti in località Fonte allo Spino a  Pratovecchio Stia, a Castel San Niccolò in Loc. Casa Moretti e a Garliano.

A Poppi, in Loc. Camaldoli all’altezza del Ristorante Pucini 7 autovetture in transito sono rimaste bloccate a causa di  alberi caduti. Nessun ferito e strada liberata strada dai Carabinieri Forestali alle 20:20.

Problemi legati alla caduta di piante e alla mancanza di energia elettrica anche a Badia Prataglia e nel comune di Pratovecchio Stia.

A Chiusi della Verna, Loc Val Della Meta, altre piante cadute. Verifiche in corso da  Protezione Civile  e Carabinieri

A Bibbiena, in via fratelli Rosselli, palo dell’illuminazione pubblica caduto insieme ad un albero. Danni anche alle abitazioni nel Centro Storico.

Foto dal profilo Facebook del sindaco Vagnoli