Tutti a Badia Prataglia per il Campionato del Mondo di Trail!

La partenza dello scorso anno

Stanno partendo proprio in questi minuti gli atleti provenienti da tutto il mondo che parteciperanno al Trail World Championships di Badia Pratglia. Sono previste  4 gare: 13km (partenza ore 15:00), 24km (partenza ore 15:00), 50km (valevole per il Campionato del Mondo, partenza ore 8:00) e 83km (partenza ore 5:00), più una ecocamminata di 11km (partenza ore 15:00). Attese, a Badia Prataglia, migliaia di persone per un evento di portata mondiale che ha impegnato per moltissimi mesi il comitato organizzatore e ha coinvolto tutto il paese di Badia, la vallata e le istituzioni. Qui di seguito alcune indicazioni tecniche sui tempi di percorrenza.

WORLD CHAMPIONSHIPS 50km 3.000D+: entro le 11 ore e 30 minuti di gara
È previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato seguendo l’ultimo concorrente fino alla fine, in modo che eventuali infortunati non rimangano senza assistenza.
I concorrenti che non giungeranno entro i limiti di tempo prestabiliti saranno fermati e non potranno continuare la corsa. A tutela della salute dei partecipanti, il personale medico presente ai punti di controllo o lungo il percorso è abilitato a fermare il concorrente che non sarà giudicato idoneo al proseguimento della gara. In questo caso il concorrente dovrà seguire le indicazioni del personale medico, pena l’immediata squalifica. I concorrenti giunti ai cancelli orari fuori tempo massimo, gli infortunati, coloro che saranno giudicati dal personale medico non idonei a proseguire la gara, e gli altri atleti che vorranno ritirarsi volontariamente, saranno accompagnati all’arrivo tramite un servizio navetta. Ogni concorrente che si ritirerà dalla gara fuori dai punti prestabiliti, dovrà provvedere al rientro per proprio conto, comunicando subito il suo ritiro via telefono o sms al numero indicato dal’organizzazione. I cibi e le bevande del ristoro dovranno essere consumati solo sul posto; è vietato bere direttamente dalle bottiglie dei ristori, i rifiuti dovranno essere gettati negli appositi contenitori. I corridori dovranno avere la quantità di acqua e di alimenti necessaria per arrivare al ristoro successivo. All’arrivo sarà presente un ulteriore ristoro.

Il percorso della 50 km