La serata dedicata al lupo, nell’ampia depressione distesa a fianco del santuario della Verna, la Vallesanta, si apre sabato (1 dicembre) – alle 17, 30 – a Corezzo. Ci si potrà immergere nel mondo di questo grande predatore attraverso la visione di fototrappolaggi e slide. Alle 19,30 si potrà partecipare ad un apericena. Alle 20,30 si partirà in escursione, al termine della quale ci sarà l’emissione del wolf-Howling in attesa della risposta dei branchi.
La prenotazione si può effettuare via mail a info@cooperativainquiete.it.
Sempre nella giornata di sabato “Ai piedi del gigante” è il programma “da sotto e da dentro” che riguarda la diga di Ridracoli. Sarà un itinerario, accompagnato da un esperto, alla scoperta dei segreti dei cunicoli e dei sistemi di controllo di un opera ingeneristica notevole, la prima costruita dopo i fatti del Vajont.
Per partecipare all’iniziativa è necessaria la prenotazione al numero 0543 917912 oppure scrivendo a ladigadiridracoli@atlantide.net.
Domenica (2 dicembre alle ore 8:00), “Tra acqua, cielo e terra: fuori dai sentieri tra Ridracoli e San Paolo”, sarà un’escursione fuori dagli itinerari standard. Si verrà condotti alla ricerca delle tantissime case nascoste che punteggiavano quello che oggi è il braccio sinistro dell’invaso. Lassù, tra le antiche parrocchie di Ridracoli e di San Paolo, viveva un popolo numeroso che il boom economico del dopoguerra trascinò a valle come un torrente in piena. Una superba cresta panoramica, anch’essa non riportata in mappa, condurrà al bellissimo altipiano erboso di San Paolo in Alpe, dove si potranno ammirare le rovine della chiesa e del piccolo cimitero. Per informazioni e prenotazioni: www.itrekkabbestia.it; 3471002972.

Comunicato stampa
30 novembre 2018
U.s. parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna

tel. 0575. 503037
337. 1482463 – 338. 3402254