Un pensiero al giorno: “Le mani addosso”

Le mani addosso

Non mettermi le mani addosso,

non farlo perché sono viva, perché sono madre

e donna.

Non mettermi le mani addosso solo perché

non la penso come te, perché non condivido il tuo pensiero,

non farlo perché io sento, e sono me,

un’anima unica e sublime, e bella.

Non mettermi le mani addosso,

anche se questo è l’unico modo che hai per sentirti più uomo,

il senso di questo potere ti rende inferiore, codardo…

non mettermi le mani addosso,

questa mia carne ha generato una vita, che è anche la tua.

Prova a pensare a tua madre, se avesse dovuto provare,

ciò che mi fai provare,

con quelle tue mani che un tempo mi toccavano

soltanto per amarmi.

Non mettermi le mani addosso.

Dedico questo pensiero a quella donna che nei giorni scorsi

ha dovuto sentire le mani addosso, e non per amore…

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

La Regione finanzia 5 comuni casentinesi per la videosorveglianza

La Regione assegna a 14 comuni aretini 233.000 euro per la videosorveglianza. La Giunta raddoppia lo stanziamento dell’ottobre dello scorso anno quando furono 38 Comuni...

Bambini e sport: perché è importante e quali sono i più adatti

Lo sport fa parte della nostra cultura e quotidianità. Potente strumento in grado di abbattere ogni barriera, l'attività fisica aiuta grandi e piccoli a...

Acquisti online, i numeri del 2022: gli errori da evitare

Negli ultimi anni le abitudini degli italiani sono cambiate radicalmente, per merito del digitale, che ha spinto moltissimi consumatori a rivolgersi all'online per i...