Un pensiero al giorno: “Quello spontaneo”

Quello spontaneo

Ve ne state lì, accanto sulla terrazza,

uno posto in un vaso colorato,

i suoi petali son rosso fuoco,

e i suoi tralci,

si stanno abbarbicando sulla ringhiera,

rendendola più bella, arricchita dai fiori.

L’altro, nato per caso in uno spicchino di terra,

spontaneo e facente parte di erbe.

Il rosa dei suoi fiorellini è leggero,

e la sua forma ricorda una piccola campanella.

Li osservo dalla sedia lì accanto

e noto con stupore che sono più attratta dal fiore spontaneo

anziché da quello acquistato con cura.

In fondo appartengono entrambi alla natura

ma il primo è pensato dall’uomo

mentre l’altro è pensato dalla naturalità della vita.

Evviva la naturalezza, che è ancora più bella, perfino nei fiori.

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Una giornata di screening gratuiti per la prevenzione dell’Epatite C

Le Misericordie di Bibbiena e di Pratovecchio hanno aderito alla campagna TestiamoCi della Regione Toscana Domenica 26 maggio verranno effettuati test finalizzati a individuare precocemente...

Dai dialoghi sulla disabilità arrivano al Museo Archeologico le farfalle come simbolo della bellezza delle differenze

Come una costola del progetto sulla disabilità proposto dalla FondazioneAlice Onlus al Comune di Bibbiena e portato avanti nelle scuole del territorio, sono state...

Non siamo soli: a Bibbiena un incontro sulle dipendenze e il disagio giovanile

Oggi, venerdì 24 maggio alle ore 18, presso la sala comunale di via Berni a Bibbiena, si terrà un incontro sulle dipendenze e il...