Un pensiero ogni tanto: “Uno dietro l’altro”

Uno dietro l’altro

Tempo medio di ascolto dell’articolo 1’38”

Guardavo fuori dalla porta finestra un cielo che prometteva tempesta e le piante che si piegavano al forte soffiare del vento, ne rincaravano la dose. A un tratto un pullman medio grande è passato proprio davanti al mio sguardo lasciandomi a pensare. Il pullman conteneva una trentina di anziani, attenti e pronti a “rapire” quante più cose possibili. Subito dopo un giallo pulmino della scuola elementare, passava anche lui.

Quella scena posta in sequenza mi ha fatto riflettere; il pullman che trasportava gli anziani era pieno di saggezza, uomini e donne con occhiali, assolutamente attenti a ciò che gli si svolgeva davanti, belli e fieri, col suo bagaglio di vita e di storia. Mentre l’altro, il pulmino giallo contenente bambini appariva giocoso e chiassoso, fatto da quelle piccole voci vibranti di vita, dove l’effervescenza dell’età, faceva festa da sola.

Due pulmini contenenti le storie di ognuno, il primo colmo di vita vissuta, il secondo colmo di vita da vivere. Li ho guardati fino a che la prospettiva mi permetteva di vederli e poi paf! Ognuno verso la propria destinazione. In fondo erano due pulmini diversi sì, nel colore e nel contenuto, ma infinitamente uguali!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...

Decolla in Casentino la raccolta firme per la modifica della legge toscana sulla Rete Pediatrica

Primo obiettivo rendere strutturale la presenza del pediatra il sabato mattina all'Ospedale di Bibbiena. Domenica 21 aprile, a Pratovecchio, durante il Mercatino dei Ragazzi...

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità

Ricci: «La mia candidatura è l’espressione della volontà di continuare un progetto di cambiamento già avviato con successo e in gran parte realizzato nel...