“Una vita”, l’ultimo saluto ad Andrea Ferri

di Marina Martinelli

Una breve premessa per ricordare l’amico sognatore Andrea Ferri, un ragazzo che si è fatto amare con estrema facilità dalla sua famiglia e da tutti coloro che l’hanno potuto respirare in qualche modo. Ringrazio gli operatori del centro diurno TANGRAM di Rassina, centro che Andrea frequentava quotidianamente, ai quali non è sfuggita la sua vena poetica e la sua essenza.
Doniamo a tutti i lettori una poesia di Andrea, poeta delicato e consapevole.

Una vita

Una vita è bella
Una vita è rabbia
Una vita è molto bravo
Una vita è molto contento
Una vita è molto silenzioso
Una vita … sono felice!