Unione dei Comuni, la Giunta valuta il ricorso sulla sentenza del TAR

 
 
Si è svolto nella mattinata odierna l’incontro dei Sindaci dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino con Paolo Agostini, Sindaco di Castel San Niccolò, all’indomani della sentenza del TAR sulla questione della presidenza dell’Unione.
I Sindaci hanno comunicato ad Agostini la loro intenzione di esaminare nei prossimi giorni la sentenza, valutando la possibilità di proporre appello al Consiglio di Stato.
L’interesse dei Sindaci è che l’azione amministrativa dell’Ente prosegua e non si sminuisca nelle sortite ad effetto purtroppo già viste ripetutamente negli ultimi mesi.
Ci sono da approvare atti importanti ed urgenti, come il Bilancio dell’Ente e quelli di tutti i Comuni che da esso in parte dipendono, i contratti di lavoro degli operai forestali (circa 40) che rischiano di rimanere a breve senza stipendio, il piano strutturale di vallata, il proseguimento della ciclopista ed altri atti urgenti ed imprescindibili, sui quali il territorio rischia fra l’altro di perdere importanti risorse.
“Per queste attività – concludono i Sindaci – è richiesta la massima coesione e collaborazione, e non ci possiamo permettere di perdere tempo prezioso in polemiche sterili. Nell’attesa della eventuale proposizione dell’appello e dei passi conseguenti, la Giunta si riunirà celermente proprio allo scopo di creare le condizioni per garantire la necessaria operatività quotidiana della struttura. 
 
 
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa