Vagnoli e Barbato, due giovani al vertice

Il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli con il Capitano dei carabinieri Giuseppe Barbato

“Non è un paese per vecchi”. E’ con il titolo di un celeberrimo film che il Sindaco Filippo Vagnoli commenta il suo incontro con il nuovo Capitano della Compagnia Carabinieri di Bibbiena Giuseppe Barbato.

In una Italia in cui le cariche spesso toccano a personaggi ben più anziani, la somma delle stagioni del nuovo Sindaco di Bibbiena e del nuovo Capitano è di appena 63 anni.

Su questo il primo cittadino scherza: “Ho parlato di vecchi non certo in termini sprezzanti. Ne parlo per dire che nel nostro paese spesso i giovani non trovano spazio e nel nostro comune due cariche importanti come queste sono rappresentate da giovani. Direi quasi una rarità, senz’altro un segnale forte e chiaro di cosa Bibbiena intende fare per il futuro. Innanzitutto ritornare ad essere, insieme al Casentino, un territorio dove i giovani possano tornare e investire i loro saperi e abilità; dove i giovani sentono di poter riportare la loro linfa vitale e la loro creatività; dove i giovani intendono costruire la loro vita e il loro futuro”.

Il Sindaco Vagnoli continua dicendo: “Ho incontrato Barbato, un uomo di valore e di valori che sono certo saprà guidare in modo egregio la Compagnia di Bibbiena. A lui vanno i miei migliori auguri per un proficuo lavoro e per una buona permanenza qui in Casentino. Il Comune di Bibbiena sta già definendo un ampio programma sulla sicurezza nel quale la collaborazione con le forze dell’orine sarà ed è essenziale. Per questo auspico un proficuo lavoro per concordare azioni e programmi che possano avere effetti benefici per la tutela del nostro territorio”. 

Comunicato stampa