Vbc Arnopolis, il sogno continua: la storica promozione in B2 potrebbe arrivare anche sabato ad Agliana

Le ragazze della Vbc Arnopolis hanno vinto il primo scontro con l’Aglianese nella finale dei play off per la promozione in serie B2. Un risultato storico per la pallavolo della vallata: nessuna squadra era mai arrivata a giocarsi un posto in una categoria così importante. Nell’impresa è riuscito il team di mister Latini che in due anni, nonostante le difficoltà legate alla pandemia e alle ripetute interruzioni dei campionati, è riuscito a creare una squadra vincente, incalzando a pieno il progetto della società e del suo presidente, Fabio Mangani.
Un risultato per niente scontato considerata la distanza che molte giocatrici devono percorrere per tornare ogni settimana ad allenarsi in Casentino da Firenze, città in cui molte di loro studiano e lavorano, e considerato anche il momento storico per gli sponsor del territorio, reduci da due anni difficili a causa delle chiusure e alle limitazioni anti Covid. Eppure la squadra di Roberto Latini e di Roberto Sordi, secondo allenatore e preziosa figura all’interno del gruppo, è riuscita a dominare l’intero campionato, terminando al primo posto il girone A del campionato regionale serie C, e riconfermandosi prima anche nel girone dei play off, fino alla finalissima con l’Aglianese.
Il Palazzetto dello Sport di Pratovecchio Stia, sabato scorso, ha accolto la prima gara della finale, con un tifo da stadio: “una vera e propria bolgia” l’hanno definita nei commenti post partita gli avversari, capaci di reagire solo al terzo set. Il risultato finale di 3-1 parla chiaro e racconta la voglia di realizzare il sogno e scrivere la storia del volley locale.
La promozione potrebbe arrivare già sabato 28 maggio alle 21 nel campo di Agliana, ma niente è scontato, soprattutto a questi livelli. Le avversarie nel proprio palazzetto giocheranno al massimo e la gara si preannuncia tesa e difficile. Se l’Arnopolis dovesse vincere, la promozione in B2 sarebbe diretta. Se invece le ragazze di Latini dovessero perdere, si giocheranno tutto nella finalissima in programma il 2 giugno nel Palazzetto di Pratovecchio Stia.

Ultimi Articoli

“Un libro in più, un rifiuto in meno”: un progetto di Prospettiva Casentino

Il 25 febbraio parte l’iniziativa che trae ispirazione dal librario di Polla Il prossimo 25 di febbraio e fino al 25 maggio, 784 bambine e...

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...

Giornata della Memoria: due storie casentinesi

Un evento per NON DIMENTICARE: domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16 a Poppi, in piazza Risorgimento, sarà celebrata la Giornata della Memoria con...