Servizio civile: si cerca una figura per la Bottega della Salute di Bibbiena

Un’altra grande opportunità per i giovani: un inserimento, attraverso il Servizio Civile Universale, all’interno del nuovo sportello Bottega della Salute all’interno del Comune di Bibbiena.

La ragazza o il ragazzo può avere un’età compresa dai 18 ai 28 anni, la scadenza del bando è il 28 settembre 2023, ore 14:00. Il progetto prevede un orario di 25 ore settimanali articolate su 5 giorni, per 12 mesi. Al giovane in servizio sarà corrisposto un assegno mensile pari a 507,30 euro. Non può presentare domanda chi ha già svolto attività di servizio civile nazionale, e chi abbia in corso o abbia avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita con l’ente che realizza il progetto. I candidati dovranno produrre domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungile tramite PC, tablet smartphone all’indirizzo

https://domandaonline. serviziocivile.it selezionando il progetto prescelto.

Per presentare la domanda è necessario essere in possesso di spid https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid)

Per maggiori informazioni:

serviziocivile@ancitoscana.it

 https://ancitoscana.it/servizio-civile/servizio-civile-universale

o direttamente al Comune di Bibbiena.

La Bottega della salute è uno sportello dedicato all’attivazione di servizi digitali (Open Toscana, Cup, Spid, attivazione tessera sanitaria ecc..) e di servizi comunali (ufficio del sociale).

In sostanza si tratta di assicurare un servizio di prossimità con lo scopo di rendere più accessibile la rete dei servizi pubblici (servizi sanitari, sociali ed altri servizi di pubblica utilità) ai cittadini che vivono nelle aree interne.

Il progetto ha l’ulteriore finalità di offrire un aiuto gratuito rivolto a tutti i cittadini, con un’attenzione particolare ai soggetti più fragili e vulnerabili, nonché di offrire un servizio pubblico a supporto delle popolazioni nelle zone montane e più periferiche, con l’obiettivo di consentire la fruizione, direttamente o attraverso un accesso assistito, di una vasta gamma di servizi on- line messi a disposizione dai vari Enti. Alcuni esempi di servizi erogati: servizi digitali connessi alla tessera sanitaria, prenotazione visite mediche tramite CUP online, supporto all’alfabetizzazione informatica per l’utilizzo di servizi e strumenti, supporto accesso al portare OPEN Toscana e tutto l’orientamento ai servizi sociali e scolastici offerti dal comune stesso.

L’Assessore all’innovazione digitale e ai giovani Martina Cipriani commenta: “Un’altra grande opportunità per i giovani del territorio offerta dal Servizio Civile Universale, da Anci Toscana e dal comune per sostenere l’inserimento nel mondo del lavoro e nel contempo sostenere anche i progetti in corso come quello delle Botteghe della Salute per cui ringrazio il collega Francesco Frenos. Un progetto che sta funzionando molto bene a favore di un’ampia fascia di popolazione e della alfabetizzazione informatica, processo a cui stiamo lavorando da tempo e che risulta essenziale”.

Questo progetto di servizio civile è il 12 esimo attivato in 7 anni, il quinto di questa legislatura realizzato dal Comune di Bibbiena, per un totale di 64 giovani coinvolti e oltre 300 mila euro di fondi destinati ai giovani del territorio.

Cipriani conclude: “Ringrazio i nostri uffici per il lavoro che hanno fatto e stanno facendo su questo fronte. Si tratta di un lavoro complesso di programmazione attraverso il quale riusciamo a intercettare risorse per progetti di valore e a sostegno dell’autonomia dei giovani e nel loro inserimento nel mondo lavorativo, oggi ambito più complesso e per il quale sono necessarie competenze e nuove e trasversali che un servizio civile può offrire in maniera adeguata”.

Ultimi Articoli

Fabio Guerra poeta classico sulle tracce di Dante a Naturalmente Pianoforte

Ufficio stampa Tasto 89 Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Fabio Guerra un ragazzo di 19 anni il cui amore per la poesia inizia...

Grandi celebrazioni per i cento anni del Consorzio Vino Chianti Classico

Pochi vini incarnano un luogo specifico nel modo in cui il Chianti incarna la Toscana. Quando si apre una bottiglia di vino Chianti DOCG,...

Serravalle: dai lavori al campetto al torneo più alto della provincia

L’attenzione data alle frazioni dall’amministrazione ha dei risvolti importanti in termini di miglioramento della vita delle persone e di rafforzamento dei legami sociali e...