Voci dal Casentino – I Murales di Licia Baldini hanno trovato le parole…

O sono le parole che hanno trovato i Murales?

Ricordate quei meravigliosi Murales che Licia Baldini, ha realizzato in un capanno adibito a casa, lungo la strada che si dirige verso Avena, piccola frazione nel comune di Poppi? Ebbene, quei disegni che rappresentano scorci immersi nella natura, hanno trovato le parole. Si tratta di poesie, o pensieri, o semplici sfoghi raccontati da occhi che hanno catturato quella straordinaria bellezza, per poi sfociare in parole. Vogliamo farvene dono.

Murale “La montagna”

Quei monti screziati di bianco, che li colma di vita.

Il vento che spettina tutto,

mentre il pulviscolo soffice, li spazza leggero.

Scheletri di alberi, a testimoniare la vita che è stata,

e la bellezza infinita,

racchiusa in tutto lo spazio che c’è,

uno spazio sublime e silenzioso,

che va oltre a dove arriva lo sguardo,

quello spazio…

che rappresenta il cappello del mondo,

e si impossessa di te!

Murale “La Verna”

La roccia bianca sta lì a sostenere quel mondo,

solida e forte, lo trattiene fermo e sicuro.

Cascate di verde lo interrompono un po’,

immettendosi nei verdi svariati, dei prati là sotto.

Il Santuario, sul suo piedistallo, 

si nutre di silenzio e di fede,

di cielo e di spazio.

E ancora la roccia,

che sta lì da tempi infiniti

a regger quel mondo, con tutto il suo Dio!

Il silenzio interrotto da sandali aperti

e piedi “ignudati”, anche se è l’inverno,

affinché, questo, rappresenti qualcosa.

Ed è lì,

sotto la croce nel grande piazzale

che il silenzio, urla qualcosa di sé! 

Murale “Ridracoli”

L’acqua s’insinua colorata dal sole,

s’inoltra e si ciba del bello d’intorno,

mentre lo accompagna lontano.

Le colline, vestite di verde,

assomigliano all’acqua,

mentre il riflesso li cattura e li rende vicini,

fino ad unirli, abbracciati per sempre.

I loro colori si mischiano diventando un tutt’uno

di bellezza infinita.

E mentre l’acqua si svolge e percorre il tragitto,

porta il tuo sguardo con sé!

Il progetto di Licia continua. Altri Murales verranno apportati nella casa di Roberto Agostini, grande conoscitore di mondi all’aperto, e chissà, magari anche loro incontreranno parole, che ne racconteranno l’essenza.

Grazie Licia per questo progetto “abbraccioso”.

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia, è madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama; “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina” “L’uomo alla finestra” “Occhi cattivi” “Respira la felicità” “Un filo di perle” “La sacralità del velo” “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

L’azienda Tuttosicurezza inaugura una nuova sede a Bibbiena

Vagnoli: “E’ un dovere degli amministratori sostenere l’imprenditoria perché le aziende illuminate rappresentano il futuro dei nostri territori”. Lo scorso sabato la Giunta di...

I Tesori del Casentino: San Nicola nella pieve di Sant’Ippolito di Bibbiena

Nato tra il 250 e il 260 a Patara, nella Licia, Nicola divenne vescovo di Myra e affrontò la persecuzione. Nel 1087 le sue...

Emergenza-urgenza, Vagnoli: “Necessario uno sforzo ulteriore per attuare le riforme e garantire il personale adeguato”

Filippo Vagnoli come Vice Presidente della Conferenza aziendale dei sindaci torna sul tema della riforma della emergenza-urgenza, un punto fondamentale sul tavolo della conferenza...